Si lamentano tutti di ChatGPT e dell’intelligenza artificiale

ChatGPT è il nuovo nemico dei media e di chiunque campa scrivendo o in generale creando

Si lamentano tutti di chatbot e dell'intelligenza artificiale
“ChatGPT da risposti errate”. “Se usi ChatGPT per gli articoli Google ti banna”. “Le notizie scritte con ChatGPT sono inesatte”. “Nelle scuole stanno vietando ChatGPT”. “Hanno inventato l’app che smaschera ChatGPT”. I giornali sono pieni di titoli simili.

Qual è la verità?

ChatGPT, come tutte le tecnologie in fase di sviluppo, può avere alcuni problemi nell’erogazione di risposte esatte. In realtà, però, non è un nemico dei media o dei creativi, anzi può essere un valido alleato.

ChatGPT non è un motore di ricerca come Google, ma utilizza un proprio database che non è aggiornato al di là del 2021. Pertanto, per trovare informazioni attendibili, è meglio rivolgersi a Google.

Per altre cose, però, è un ottimo aiuto.

ChatGPT può fare tanto per la Seo

ChatGPT può creare una lista di argomenti correlati, suggerire titoli e sottotitoli SEO, inserire keyword nei tuoi articoli e molto altro ancora.

ChatGPT può correggere le tue bozze

ChatGPT può aiutarti a correggere gli errori ortografici, grammaticali e di altro tipo nei tuoi testi, ma è sempre consigliabile controllare che il testo sia comprensibile per un essere umano.

Se copi un testo su ChatGPT può riassumerlo, modificarlo, o basarsi su quello per scrivere un articolo

ChatGPT può riassumere notizie, modificare testi o scrivere articoli basandosi su un testo originale.

Prendi la notizia da un sito, la copi-incolli su ChatGPT e chiedi di fare un riassunto. Ecco una bella breaking news.

Vuoi scrivere un articolo su Mattia Messina Denaro? Copi-incolli la notizia di un sito affidabile, e chiedi a ChatGPT di scrivere un articolo (aggiungendo altre info, tipo, breve, dettagliato, numero di parole, informale, ecc.) basandosi su quel testo.

ChatGPT può programmare per te

ChatGPT può aiutarti a scrivere codice di programmazione per qualsiasi linguaggio. Essendo, però, ancora in fase di sviluppo, può avere problemi di stabilità. Infatti, tempo fa (per curiosità) chiesi di creare il codice PHP di un sito simile a Twitter. Lo stava facendo, poi, però, siccome ogni tanto va in tilt, si blocca, ecc. ho rinunciato.

Conclusione

Quindi, rispondendo a ilpost, cosa succede se fai scrivere i tuoi articoli a un’intelligenza artificiale? Se non sei un C..one come quelli di CNET e si segue il mio metodo, le notizie vengono bene.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

arquen

Ciao, mi chiamo Aldo e sono un blogger

Questo è il mio blog personale dove pubblico riflessioni sulla mia vita, quello che penso sui fatti del giorno, do un po' di consigli sulle mie passioni (musica e tecnologia), e parlo della città dove vivo (Ercolano).

Commenta il mio post:

Devi utilizzare un indirizzo e-mail valido altrimenti il tuo commento non sarà pubblicato.