Le proteste dei No Green Pass per Dagospia rompono il CI

“Il Green Pass è un colpo di stato ed è lo strumento che usano per negare i vostri diritti”, ha detto Kennedy Jr.

Le proteste dei No Green Pass per Dagospia rompono il CI
Vengono da fuori a romper er cazzo. Al corteo no pass e no vax organizzato a Milano c’era anche Robert F. Kennedy Jr., terzogenito di Bob e nipote di JFK, che per sue posizioni negazioniste è stato disconosciuto dalla famiglia. Un migliaio di no vax ha provato a raggiungere piazza Fontana, ma sono stati fermati dalla polizia. Le manifestazioni no pass sono state un flop in tutta Italia: a Roma, al Circo Massimo, sono arrivati in poche centinaia (molti meno di quelli previsti)“. L’articolo è de La Stampa, ma ho volutamente lasciato quello di Dagospia per prendere la sua didascalia.

Secondo Dago, se ho capito bene, ma potrei sbagliarmi (spero), Se Richard Gere arriva dall’esterno a rompere il CI sui migranti in Italia va tutto ok, se invece il nipote di Kennedy arriva in Italia per sostenere la protesta dei No Green Pass, rompe il CI. Bellissimo modo del CI di ragionare.

Poi, vabbè, tralascio l’articolo de La Stampa, che pare un articolo di guerra.

Scrivi un commento

Utilizza un e-mail valida altrimenti il tuo commento non sarà pubblicato.