Ogni volta che si protesta contro il Green Pass la stampa è sempre contro

Probabilmente (per me sicuramente) c’è una forte commistione tra media, potere politico e capitalisti

Ogni volta che si protesta contro il Green Pass la stampa è sempre contro
In un quadro in cui per la seconda giornata consecutiva il Friuli-Venezia Giulia segna più di 400 nuovi positivi, triplicati rispetto appena a due giorni fa, e sei decessi – con il capoluogo che da solo conta 336 casi settimanali ogni centomila abitanti contro una media italiana di 53 ogni 100 mila abitanti – oggi pomeriggio Trieste accoglierà di nuovo un corteo no green pass“. Articoli del Corriere della Sera.

Mi chiedo perché quando manifestano a favore del ddl Zan o per il clima non si parla del non rispetto del distanziamento, del non utilizzo delle mascherine, del sicuro aumento dei contagi, e invece c’è il pippone quotidiano sulle manifestazioni dei No Green Pass? Come funziona? Il Covid infetta solo quelli che protestano contro il Green Pass? Continuate così e alle elezioni vi voteranno solo i parenti.

I contagi stanno, purtroppo, aumentando ovunque, non solo a Trieste. Stanno aumentano perché la gente è stata lasciata libera di fare il CI che gli pare e perché le case farmaceutiche che hanno prodotto i vaccini hanno mentito sulla reale efficacia e soprattutto durata della protestazione. Quindi, chi si è vaccinato molti mesi fa non è praticamente più protetto.

Nei libri di storia spero sarà raccontata la commistione tra media, potere politico e capitalisti che abbiamo vissuto durante la pandemia di Covid.

Scrivi un commento

Utilizza un e-mail valida altrimenti il tuo commento non sarà pubblicato.