L’immigrato che lavora come schiavo vuole il contratto regolare

Gli immigrati non hanno capito che lavorerebbero gli italiani a loro posto se tutto fosse regolare

L'immigrato che lavora come schiavo vuole il contratto regolare
So benissimo che dietro queste proteste ci sono le associazioni di sinistra che spingono per queste assurdità. Siccome i lavoratori italiani non votano più i partiti di sinistra allora si sono lanciati sugli immigrati.

Fin quando lavoravo dodici ore al giorno e stavo zitto con i 15 euro che prendevo andava tutto bene. Ma quando ho chiesto al mio ex datore di lavoro un contratto e una giusta retribuzione mi ha cacciato via offendendomi per il colore della pelle. Non solo, ora mi cerca per farmi male perché non vuole che vada a lavorare da altre parti“. Articolo di Blitz Quotidiano.

Ragazzo, il datore di lavoro ti fa lavorare proprio perché ti può sfruttare. Altrimenti non avrebbe alcuna ragione di far lavorare uno senza esperienza arrivato dall’altra parte del mondo con un barcone. Farebbe un bel contratto di lavoro agli italiani come me e a te resterebbero solo due possibilità: rubare e spacciare.

Questo viene dalla Costa D’Avorio. Ma avete la minima idea di che CI di sta in Costa D’Avorio? Ma c va truvann chist?

Scrivi un commento

Utilizza un e-mail valida altrimenti il tuo commento non sarà pubblicato.