Articolo in evidenza

Agatha, il programma di Reda che ha violato facebook

scritto da arquen il 16 luglio 2011 | 1.126 letture

Tre articoli interessanti su Repubblica. Forse (o sicuramente) anche su altri siti, ma da Google News c’era il link di Repubblica e così dopo averli letti ho pensato che fosse utile condividerli. 🙂

Il primo articolo ha il titolo: Reda, l’hacker “buono” che ha violato Facebook.
Faccio il riassunto. Reda è un 22enne marocchino, genio dell’informatica ed esperto di sicurezza sul web, che è riuscito a violare il social network Facebook grazie ad un programma di nome Agatha.

(Nome che deriva da uno dei protagonisti di Minority Report, il libro di Philip K. Dick e omonimo film con Tom Cruise). 😮

Con questo programma Reda è riuscito ad accedere ai dati di circa 80mila utenti di Facebook, senza conoscere password o altri dati di accesso. Il programma è riuscito a salvare foto, messaggi di posta inviati e ricevuti, ecc. ecc.. 😯

Quest’azione, dice Reda, serve ad informare gli utenti sui rischi che ci sono quando si pubblica qualcosa sui social network. Sarà solo questo il motivo? 😉

Articoli correlati

I Social Network non mi piacciono!
Cerchi una Zoc...? Entra su Facebook!
Nonciclopedia è modificabile da tutti? No!
Segui i commenti tramite Feed RSS 2.0 oppure fai un trackback.

1 Trackback

Scrivi un commento

Utilizza un e-mail valida altrimenti il tuo commento non sarà pubblicato.