Articolo in evidenza

Hannspree, rivoglio il mio tablet!

scritto da arquen il 8 marzo 2014 | 1.034 letture

tablet-hannspree-sn1at71b-10-1-16gb-android-4-1Ho acquistato due tablet Hannspree da regalare a Natale ai miei due fratelli. Pagati 130 euro l’uno.

Uno dei due ha dato problemi, quindi ho cercato un centro assistenza nelle vicinanze. Il centro assistenza si chiama Dima Srl e si trova a Napoli.

Non sapevamo manco che ripavano i tablet Hannspree. Il dipendente ha dovuto chiedere. E’ tornato ed ha confermato (c’era bisogno?). Ho consegnato il tablet e accessori vari. Alcuni giorni dopo è stato spedito al centro Hannspree. Questa è l’assistenza? Potevo farlo anch’io. Alle telefonate la Dima Srl non risponde (almeno a me), quindi non ho potuto chiedere se facevano assistenza anche ai tablet Hannspree.

Passano i giorni ed io non so nulla. Non è che posso fare Ercolano-Napoli tutti i giorni, perché con i soldi che spendo in benzina me lo ricompro il tablet. Stessa cosa se chiamo il 199 a pagamento.
Scrivo in pvt a chi gestisce la pagina facebook di Hannspree.
La risposta è:
Buon Pomeriggio “NOME COGNOME” per verificare lo stato della sua pratica deve contattare direttamente il centro di assistenza. Purtroppo operiamo in modo indipendente e non abbiamo visibilità da parte nostra. Grazie da HANNspree
Cioè, loro non possono telefonare e chiedere dove sta il mio tablet. Si stancano?

Scrivo un’email alla Hannspree (helpdesk@stitaly.it). Non hanno manco un email loro.

Dopo alcuni giorni rispondono all’email:
Gentile Cliente,
per maggiori informazioni, confermiamo che dovrà rivolgersi direttamente al Centro cui ha consegnato il prodotto.
Cordiali saluti”

Riassumendo:
Chi gestisce la pagina facebook è indipendente da Hannspree.
La Dima Srl non risponde alle mie telefonate.
La Hannspree dice che devo contattare Dima Srl che non risponde alle telefonate.

Ovviamente non comprerò mai più qualcosa dalla Hannspree.

Aggiornamento:
Sono riuscito a parlare al telefono con Dima srl. Mi hanno dato una risposta illuminante “noi non sappiamo nulla, le conviene seguire  lo stato dei lavori sul nostro sito“.

Dopo altri messaggi su facebook ho finalmente letto che il tablet era pronto. Sono andato a recuperarlo. Hanno cambiato il caricabatterie e riparato il tasto di accensione. Cioè, dopo un mese di utilizzo del tablet s’è rotto il tasto di accensione? Un altro mese per ripararlo?

Chissà se è vero o è solo una scusa per giustificare il tempo perso. Non lo saprò mai. Quello che so è che Hannspree è sulla mia lista nera.

Articoli correlati

ACER - Aspire 5552G: il mio notebook
Esselunga e l'App inutile
Impossibile commentare sui quotidiani online, inutile commentare nei blog dei VIP
Quasi quasi ci scappava l'incidente...
Segui i commenti tramite Feed RSS 2.0 oppure fai un trackback.

Scrivi un commento

Utilizza un e-mail valida altrimenti il tuo commento non sarà pubblicato.


I video spot più cliccati del Web:

  • Arquen


  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video