Articolo in evidenza

Provider telefonici: promozioni tarocche e problemi irrisolvibili

scritto da arquen il 28 novembre 2013 | 885 letture

operatori-mobiliHo notato che ultimamente le cosidette “promozioni” degli operatori telefonici sono delle batoste tremende. 😕

Per esempio, difficilmente si legge “senza scatto alla risposta“.  Poi, sono tutte del tipo che per il primo anno paghi 20 e per il secondo paghi 40. Cioè, nel secondo anno recuperi quello che non hai pagato nel primo. 😐

Non puoi fare la disdetta perché il contratto dura minimo 2 anni. Sei obbligato a stare con loro per minimo due anni. E’ legale obbligare un cliente a restare con loro per 2 anni? Secondo me non è legale. 🙄

Cosa si può fare:
chiamare un avvocato? Si paga, quindi non conviene;
contattiamo l’associazione dei consumatori? Bisogna abbonarsi, si paga, quindi non conviene;
rescindiamo dal contratto? Si paga una penale, quindi non conviene.

Mi viene da dire che l’Italia è sempre il solito paese di EMME. 🙄

Domanda: perché ho parlato di questo argomento? Le promozioni degli operatori telefonici?
Risposta: ho un problema col mio attuale operatore, Wind Infostrada.

Non so se da molto tempo o da poco, ma per caso ho notato che quando spengo o riavvio il Modem-Router l’IP difficilmente cambia. Delle volte per ore intere non cambia. Delle volte alla mattina mi ritrovo con lo stesso IP della sera prima. 😯

Qualcuno dirà: magari avessi il cu… la fortuna che hai tu. Hai un IP che è quasi statico (o fisso). Già, che cu… fortuna. Il fatto è che a me serve dinamico. L’IP deve cambiare quando spengo o riavvio il Modem-Router.
Per diverse ragioni, la più scema è che se voglio vedere un film in streaming, alcuni siti impostano dei limiti e bloccano l’IP per un certo lasso di tempo. Se però si spegne o si riavvia il Router l’IP cambia e si supera il limite imposto. 😉
Ma ci sono anche altri motivi più importanti.

Per qualche strano motivo con Wind Infostrada il cambio dell’IP è un’impresa assai difficile.
Ho un piccolo modem della Huawei con una sim dati della Tre. Ogni volta che accendo, spengo e riaccendo il modem l’IP cambia. Ogni volta. Nel giro di 1 minuto o anche di 30 secondi.
Com’è possibile che con Tre ci riesco e con Wind infostrada no? 😕

Purtroppo nel paese dove vivo Tre è quasi inesistente come segnale, quindi mi è quasi impossibile usare quel modem.
Qualcuno dirà: e che l’hai comprato a fare?
Risposta: perché dove vado in vacanza Tre è una bomba. 😀

Ritornando al discorso di prima, com’è possibile che con Tre riesco a cambiare IP mentre con Wind Infostrada ho tutte queste difficoltà?
Ho provato a contattare Wind Infostrada con un messaggio pvt nella pagina facebook. Dopo varie chiacchiere sono stato contattato telefonicamente da un’operatrice. ma non ho risolto il problema. L’operatrice mi ha detto che è una richiesta insolita quella di avere l’IP dinamico, perché di solito viene chiesto l’IP statico.
Avrei dovuto rispondere, ma sono una persona educata: Sticazzi che è una richiesta insolita. Io pago per l’IP dinamico e voglio l’IP dinamico come ce l’hanno tutti quanti, eccheccazzo. 😛
Però è inutile incazzarsi con l’operatrice che guadagna qualche centinaio di euro al mese ed è di solito precaria, quando è italiana, quindi avrebbe lei tutte le ragioni per fanculizzare me. Ma poi capita anche di parlare con l’Albania o la Romania, quindi di male in peggio. 😛
L’operatrice ha fatto dei controlli ed ha effettivamente constatato che l’IP difficilmente cambia. La sua risposta è stata che probabilmente nella centrale del mio paese ci sono pochi IP disponibili. 🙄

La conclusione è che ogni volta che ho un problema con un operatore alla fine sono costretto a fare la disdetta come soluzione.
Qualcuno dirà: perché arrivi a questa conclusione?
Risposta: anni fa ero un abbonato Telecom. Ebbi un problema, sbagliarono promozione ed io pagavo a consumo. Mi arrivavano delle bollette dalle somme incredibili. Mi rivolsi all’associazione dei consumatori per riavere indietro i soldi. Quelli li ho riavuti, ma il problema non l’ho risolto e dopo 5-6 mesi ho dovuto fare la disdetta.
Probabilmente succederà la stessa cosa perché Wind Infostrada non farà un CI per risolvere il mio problema. Ovviamente la mia richiesta è insolita. 😀

Ritornando alla questione “offerte degli operatori“, guardando le “promozioni” mi sono messo le mani nei capelli. Con un nuovo contratto Wind Infostrada, o con Telecom, o con Vodafone, o con Tiscali, o con Fastweb, pagherei di più di quanto pago attualmente (Teletu, o gli operatori tipo Linkem no li prendo nemmeno in considerazione). Cioè, invece di andare avanti torniamo indietro in Italia. In altri paesi le offerte di telefono+internet costano uno sputo e navighi velocissimo, qui in Italia costano un sacco di soldi, navighi una chiavica e devi sperare di non avere problemi perché nessuno te li risolverà. 🙄

Ultimo fatto: quest’estate ho aderito ad una promozione della Wind e pago, anzi pagavo, 6 euro al mese per avere 120 minuti di telefonate, 120 sms e 2Gb per navigare. Con l’IVA al 22% Wind ha adeguato i prezzi. Ora pago 6,05.

Ricapitolando: gli IP non lì comprano, l’operatrice sta in Albania, mi aumentano di 5 centesimi la promozione. Dalle mie parti si direbbe: i c purucchius. 😆

Articoli correlati

Chiavetta 3 Italia: le offerte ricaricabili
Miglior blog italiano 2011: spinoza.it?
Italiani all'estero come chi dal Sud emigra al Nord
Le recensioni che leggerai nel 2013/2014
Segui i commenti tramite Feed RSS 2.0 oppure fai un trackback.

Scrivi un commento

Utilizza un e-mail valida altrimenti il tuo commento non sarà pubblicato.


I video spot più cliccati del Web:

  • Arquen


  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video