Articolo in evidenza

Gli italiani vigliacchi possono emigrare in Germania

scritto da arquen il 6 dicembre 2012 | 3.112 letture

Nel blog di un italiano emigrato in Germania c’è scritto questo:
Il titolare di questo blog e’ residente in Germania , non piu’ in Italia, e pertanto risponde di quel che scrive solo alla giustizia tedesca. Di conseguenza, me ne “impippo scosciatamente” delle leggi-bavaglio contro i blog. Non pubblichero’ smentite, non correggero’ quel che dico, non usero’ un linguaggio diverso, e specialmente: se sei un coglione, ti chiamero’ proprio “coglione”. Get used to it.

E se sei senza palle, senza palle ti chiamerò dall’Italia. Io quello che voglio dire lo dico senza problemi, i vigliacchi possono andarsene in Germania. Che apra un blog in lingua tedesca e faccia delle critiche, poi vedremo che fine farà la sua libertà. 😉

In casa ospito dei sacerdoti. Sono stranieri, per lo più indiani. Di solito vivono a Roma, per studiare. Conoscono delle famiglie qui in Italia, in Germania e negli Stati Uniti e vengono ospitati per brevi periodi. Loro qui sono molto più felici, boh, forse sono contenti che in Italia non funzioni un CI. :mrgreen:

Secondo me, la differenza tra l’italiano che si trasferisce in un altro Stato e lo straniero che viene a vivere in Italia è questa:

  • l’italiano decide di andare a vivere in un altro Stato per una serie di ragioni soggettive (non gli piace il luogo dove ha vissuto fin’ora, non trova lavoro, ecc).
  • lo straniero viene in vacanza o per lavoro in Italia, scopre che è bellissimo vivere qui, e resta.

Articoli correlati

Italiani all'estero come chi dal Sud emigra al Nord
Esselunga e l'App inutile
Rivoluzione fiscale? La mia idea
Provider telefonici: promozioni tarocche e problemi irrisolvibili
Segui i commenti tramite Feed RSS 2.0 oppure fai un trackback.

Scrivi un commento

Utilizza un e-mail valida altrimenti il tuo commento non sarà pubblicato.